Via Curiel, 230 - 20089 Quinto de Stampi Rozzano - Milano

Cosa controllare prima di un lungo viaggio in auto

Cosa controllare prima di un lungo viaggio in autoCosa controllare prima di un lungo viaggio in auto? Da sempre i viaggi on the road sono sinonimo di fascino e avventura. Alcuni lo fanno per scelta, altri per necessità; in ogni caso, viaggiare in macchina permette di attraversare luoghi diversi, ammirando un paesaggio che varia chilometro dopo chilometro, e di venire a contatto con persone e culture differenti.

Prima di partire, tuttavia, è necessario verificare tanto di avere con sé tutto il necessario per la vacanza quanto di avere la propria vettura perfettamente funzionante. Ecco allora un breve memorandum per sapere cosa controllare prima di un lungo viaggio in auto.

  • L’olio motore

È importante assicurarsi che il livello dell’olio (e la qualità di quest’ultimo) sia sufficiente: l’olio, infatti, è indispensabile per migliorare l’efficienza del propulsore e dev’essere periodicamente cambiato (dopo un determinato numero di chilometri riportato sul libretto della propria auto).

  • I freni

Devono funzionare alla perfezione: bisogna verificare lo stato delle pastiglie dei freni o dei freni a disco e procedere con la sostituzione se necessario, a causa dell’usura eccessiva.  

  • La batteria

Potrebbe essere scarica o da sostituire. Attraverso il voltometro è possibile conoscere i valori della batteria: se compresi tra i 12,4 e i 12,7 volt, significa che la batteria è in buone condizioni. Se il voltaggio risulta inferiore a 12,4 invece, si può provare ad alimentare la batteria oppure a cambiarla.  

  • Le luci

Oltre a funzionare correttamente, è importante che risultino pulite, per garantire una visibilità notturna (o in caso di intemperie) perfetta e di essere immediatamente individuabili dagli altri mezzi. Per questo motivo, bisogna controllare che tutte le luci siano a posto (fari e fanalini, frecce, fendinebbia, stop).

  • Spazzole dei tergicristalli

Come visto al punto precedente, la visibilità, quando si è alla guida, è fondamentale. Per questo motivo, anche le spazzole non devono essere usurate a tal punto da non permetterne un buon funzionamento, correndo anche il rischio di graffiare il vetro del parabrezza.

  • La cinghia dei servizi

Da non confondere con la cinghia di distribuzione (da sostituire dopo una certa quantità di km percorsi, oppure dopo 10 anni dall’immatricolazione, per non rischiare che si rompa creando danni al motore e mettendo in pericolo la sicurezza dei passeggeri), la cinghia dei servizi è indispensabile per il funzionamento di alcuni organi tra cui la pompa dell’acqua, il servosterzo, il compressore, ecc. Se la cinghia è rotta, le componenti segnalate prima smettono di funzionare.

  • Gli pneumatici

Nel caso la revisione non sia stata appena eseguita, prima di intraprendere un lungo viaggio è consigliabile comunque controllare i diversi elementi della vettura. A cominciare dagli pneumatici, di cui occorre verificare lo stato di usura e la pressione. Viaggiando, inoltre, può capitare di forare, per cui è buona norma sincerarsi circa le condizioni della ruota di scorta, nel caso debba essere sostituita durante il viaggio.

  • I seggiolini

Un viaggio on the road non deve essere per forza appannaggio di giovani e giovanissimi; anzi, può essere tranquillamente un’avventura adatta anche alle famiglie con bambini. Per garantire comfort e sicurezza ai più piccoli durante tutto il percorso, è necessario utilizzare seggiolini omologati e adeguati all’età e alla statura dei baby passeggeri.

  • Gli accessori di emergenza

Viaggiare in macchina presuppone adoperarsi per la propria e l’altrui sicurezza adottando le misure necessarie. Per questo, oltre a verificare lo stato del proprio mezzo, è necessario dotarsi di altri accessori legati al diktat di “viaggiare sicuri”, come per esempio il triangolo d’emergenza e il giubbotto catarifrangente, che peraltro è obbligatorio per legge avere a bordo dell’autovettura.

Cos’altro bisogna controllare prima di partire in macchina?

L’assicurazione auto (si tratta di un aspetto fondamentale, anche perché, in caso di incidente, è necessario avere una copertura assicurativa in grado di far fronte a eventuali danni) e la revisione auto: obbligatoria per legge, rappresenta la garanzia che ogni componente del veicolo sia perfettamente funzionante.

Prima di partire, quindi, è bene accertarsi che l’automobile sia stata revisionata secondo le tempistiche previste (4 anni dopo la prima immatricolazione e, successivamente, ogni due anni).

 

Stai cercando un’officina per un controllo della tua automobile? Scegli di partire in totale sicurezza e affidati agli esperti di E.C.E.F.