Via Curiel, 230 - 20089 Quinto de Stampi Rozzano - Milano

Che pressione devono avere le gomme della macchina

Che pressione devono avere le gomme della macchinaTutti gli impianti di un’auto devono essere perfettamente funzionanti per garantire ottime prestazioni, comfort e sicurezza, inclusi gli pneumatici. Per questo motivo, è importante sapere che pressione devono avere le gomme della macchina che, se ci soffermiamo un momento a riflettere, sono gli unici componenti di una vettura direttamente a contatto con la strada.

Ne consegue che un controllo periodico della pressione delle ruote è assolutamente necessario per garantire lo “stato di salute” della nostra auto.

Come controllare la pressione di ogni pneumatico

Ogni vettura, sul libretto fornito direttamente dalla casa produttrice del veicolo, riporta l’intervallo ideale del livello di gonfiaggio della ruota. In alcune automobili, il dato è presente anche sullo sportello del serbatoio o addirittura è riportato sul montante della portiera del conducente.

Il valore di misurazione della pressione degli pneumatici è espresso in bar e varia tra i 2.0 e i 3.0 bar; tuttavia, per sapere che pressione devono avere le gomme della macchina, occorre valutare le singole situazioni: se, per esempio, si ha un rimorchio appresso, la pressione di ogni camera d’aria anteriore deve essere aumentata di 0.4 bar, dal momento che si richiede una prestazione più alta alla vettura, che deve trasportare un carico di peso maggiore. Nel caso in cui, invece, si debba partire per un lungo viaggio, è opportuno alzare il livello di 0,3 bar.

Per verificare il buon funzionamento delle diverse componenti della propria auto è sempre consigliabile rivolgersi a un professionista; tuttavia, la pressione degli pneumatici può essere controllata anche in autonomia, utilizzando gli strumenti messi a disposizione nella maggior parte delle stazioni di servizio e, in particolare, il manometro del compressore, l’apposito apparecchio per effettuare la misurazione.

Cosa accade se la pressione della camera d’aria non è quella giusta?

Il livello di gonfiaggio degli pneumatici deve essere equilibrato, ossia corrispondere al valore indicato sul libretto dell’auto. In caso fosse troppo basso, infatti, si potrebbe incorrere in rischi anche gravi, tra cui:

  1. Minore tenuta stradale
  2. Frenate più lunghe
  3. Maggior rischio di scivolamento in caso di aquaplaning

Anche nel caso di una pressione eccessivamente alta, dovuta a un errato gonfiaggio degli pneumatici, possono esserci problemi per la sicurezza di conducente e passeggeri, nonché per lo stesso funzionamento del mezzo. In generale, una pressione errata delle ruote comporta, oltre ai rischi sopraelencati, anche una minore longevità delle gomme, una maggiore usura delle stesse e un aumento del consumo di carburante.

Il controllo periodico degli pneumatici permette di viaggiare sempre con la massima sicurezza. Per questo motivo, E.C.E.F. nella sua sede di Rozzano, offre anche un servizio professionale come gommista. Se devi per